A carnevale.. ogni vestito vale!

vestitoPrato

E come ogni anno arriva il tanto sospirato (dai bambini) e tanto temuto (da mamme lavoratrici di tutto il mondo) giono di Carnevale!
E puntuale arriva la richiesta delle maestre dell’asilo di “collaborare” con i bambini per dare vita ad un vestito originale, con materiali di uso comune, meglio se di riciclo, e soprattutto “hand made”, pensato e creato con il proprio pupame.

E quindi eccomi qui, a cercare tra la memoria e la voglia, di assemblare qualcosa di realizzabile in poco tempo e con poca “manualità sartoriale”.

Finchè Nocciolina, l’altro giocatore, mi chiede di vestirla da “fiore”.
Dopo un attimo di smarrimento, cercando di pensare come fare a imitare una corolla sulla sua testolina, ecco l’illuminazione: UN PRATO!!!!

Così recupero una maglietta verde, una gonna verde, un paio di panta verdi

abitiVerdi

e qualche pezzo di panno colorato avanzato da quando abbiamo fatto le bomboniere per il battesimo.
Ho fatto una forma di fiore con un cartoncino e via: si inizia a tagliare.

Ecco quindi un mucchietto di fiorellini colorati e qualche fogliolina. Siamo pronti per l’assemblaggio.

fioriFoglie

Tre punti per ogni fiore, cuciti su maglietta, gonna e panta, alcuni con la fogliolina, et voilà!

vestitoPratoFinito

Nocciolina soddisfattissima e mamma orgogliosa del giochino ben completato!
Anche quest’anno possiamo dirci soddisfatte! 🙂

4 Comments

  • Hai proprio ragione, ogni vestito vale!!! splendido articolo complimenti 🙂

    • Mi era sfuggito questo complimento! grazie mille! La più grande soddisfazione è la mia Nocciolina che ancora oggi non vuole che tolga i fiori perché le piacciono troppo! 🙂

  • Ehm Ehm… ma il prato azzurro??non avevi scritto “Così recupero una maglietta verde, una gonna verde, un paio di panta verdi”? Bel lavoro!

    • Manuel!!! sono pessima a fare le foto! Ma giuro che il colore originale di maglietta, gonna e panta è verde! 🙂

Got anything to say? Go ahead and leave a comment!

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com