Browsing "HomeSweetHome"

La scuola dei sogni

La mia Scricciolo ha BEN 8 anni e ormai è in terza elementare.

Quando ha iniziato la scuola il mio più grande terrore era quanto avrebbe potuto imparare ed apprendere in una scuola dove, ad oggi, lo stato sta togliendo tutto: finanziamenti, ore di compresenza, attività, e anche ore di lezione.

Lei frequenta la scuola 2 giorni fino alle 16.30 e i rimanenti 3 fino alle 12.30; questo perchè non ci sono abbastanza soldi/insegnanti o chissà cos’altro..

In uno scenario scolastico che è andato peggiorando di anno in anno e che ormai è allo sbando, quale sarà l’istruzione alla quale potranno accedere le mie figlie?
Mio padre ha studiato (in termini di livello scolastico) meno di me e ne ha sempre saputo di più su Storia, Geografia e tutte le materie di “base”. Nei suoi confronti mi sono sempre sentita un po’ in deficit, tanto da tentare sempre di batterlo nelle “gare” che io stessa (ingenuamente) gli proponevo.
Anche parlando con la mia prof delle medie, che ancora oggi sento e che considero il mio mito, abbiamo dovuto purtroppo constatare che la situazione è preoccupante.

Tuttavia, per onor di cronaca, una cosa a favore dell’esperienza finora vissuta devo dirla: le maestre di mia figlia, fin dalla prima elementare, ogni mese portano i bambini in biblioteca. Tutti gli alunni ora hanno la tessera e ogni mese prendono un libro.

Una cosa da poco? Non credo proprio! I libri sono cibo per la mente e leggere aiuta la mente a rimanere elastica, ad acquisire nuove conoscienze e informazioni e a cercare sempre qualcosa di nuovo. La mia Scricciolo, anche grazie a questo, legge molto e sta trasmettendo la sua passione anche a Nocciolina: una passione che aiuta a sognare! Molto, molto bene 🙂

Sarebbe bello che queste iniziative venissero esportate e dessero spunto a nuove idee e attività: i bambini hanno bisogno di avvicinarsi alla lettura, allo studio e, perchè no, al mondo reale.

Un’utopia? Forse..
Per il momento meglio concentrarsi sulle necessità primarie e ricordare allo stato, alle province e ai comuni che il riscaldamento nelle scuole è necessario! sig sig.. Viva l’Italia!

Un nuovo amico

rice2

Per chi ama gli animali, il dolore che accompagna la perdita di un amico a quattro zampe lascia un vuoto difficilmente comprensibile a chi non ha mai avuto la gioia di condividere parte della propria vita con un cane.

Quando avevo 14 anni i miei genitori hanno portato a casa un cucciolino minuscolo (all’epoca aveva 40 giorni) per cercare di aiutarmi a superare una fobia nata da una brutta esperienza quando avevo solo 3 anni; Cachi mi ha accompagnata per ben 17 anni.. e perderlo è stato straziante.

Da allora la mia famiglia di origine ha sempre avuto un compagno a 4 zampe. Fino a qualche settimana fa ne avevamo in tutto 3:
Kiki: 10 anni, la nostra Golden Retriver, adottata da un “simpaticone” che si era stancato di averla;
Sabla: 15 anni, meticcio di mia mamma, piccola, fastidiosa e sclerotica, ma da qualcuno avrà preso 🙂 ;
Kira: 6 anni, Pastore Corso che mio fratello aveva in condivisione con mio padre e che, da dopo la partenza per Gran Canaria dell’invidiato fratellino, è rimasto in eredità al mio Daddy.

Qualche settimana fa, purtroppo, è morta Kira, lasciando tutti noi senza parole e mio padre solo e disperato.

Così è partita la ricerca che ci ha portati all’ENPA di Pavia domenica scorsa, dove abbiamo incontrato per la prima volta il nuovo membro della nostra famiglia: Rice, meticcio bianco e nero di due anni, immortalato in una pausa fra un salto gioioso e un’altro.
Rice è pronto a riportare gioia e affetto al Daddy e noi siamo pronti a dare la stessa gioia e lo stesso affetto a lui, quando arriverà!!!

Già, perchè l’iter di adozione per i cani ENPA non è velocissimo: per essere sicuri al 100% che gli animali finiscano in un posto sicuro e adatto, l’ENPA chiede al futuro proprietario di andare a trovare il cane 2 volte (per fare conoscenza), poi due volontari accompagnano l’amico a 4 zampe nella sua nuova casa, accertandosi che il posto sia adatto e chiedendo all’adottante di firmare una sorta di “patto etico” in tutela del cane.
Ma non è finita: i volontari faranno “visite a sorpresa” per accertarsi della salute dell’adottato!

Insomma: per quanto questo iter in questo momento non ci permetta di avere già a casa il nostro nuovo amico, sono positivamente colpita da queste attenzioni! E credo che possano essere un buon modo di assicurare una casa ad un cucciolo in cerca di famiglia.

Quindi invito tutti coloro i quali vogliano intraprendere la bellissima esperienza di condividere la propria vita con un nuovo amico a farsi avanti e a recarsi in una sede ENPA: troverete sicuramente un amico “speciale”che aspetta solo voi!

O ce l’hai o non ce l’hai..

BimbaFashion

E’ un gene, un’attitudine, o comunque qualcosa di congenito, come gli occhi azzurri: o li hai o non li hai! Ora ne ho le prove!

Come avrete intuito ho due bimbe, che sono la mia vita, e che sono una l’opposto dell’altra.

Scricciolo: 8 anni, bionda come il sole, occhi verdi, con l’argento vivo addosso, incurante della moda, delle convenzioni, delle più banali norme di autodifesa (fisica e psicologica..): papuzzo dice che è una “figlia dei fiori”. Per lei è tutto bello e buono, sedersi per terra in mezzo alla strada, infilare in bocca qualsiasi oggetto per il gusto di “assaporarlo”, saltare in braccio ad amici e parenti perchè “gli voglio bene”!!!
Ribattezzata per questo “Peace&Love“.

Nocciolina: 3 anni, con i capelli e gli occhi color nocciola (appunto!), animo calmo e pacato, sempre attenta a cosa fare e come farlo, sensibile a qualsiasi cambio di tono o umore in chi la circonda. E’ una perfezionista: per lei qualsiasi cosa ha un suo perchè (e lei ovviamente lo deve scoprire), ogni giorno è un nuovo giorno e quindi necessita di particolari attenzioni riguardo all’abbigliamento, le scarpe, l’acconciatura.. per noi ormai è “BimbaFashion“.

Quest’anno al cambio di stagione la differenza è stata lampante: Scricciolo arraffava vestiti a caso per provarli, riuscendo a combinare ogni genere di colore e forma; Nocciolina, con la sua solita calma, sceglieva accuratamente gli abbinamenti più opportuni per approvare la collezione Fall-Winter 2012-2013.

Quando Scricciolo era piccola, credevo che il suo “disordine estetico” fosse una questione di età, ma mi sbagliavo!

Il Fashion è un gene: o ce l’hai o ne sei totalmente privo! Ed è un gene impazzito! Decide lui a chi donarsi e a chi no.
Così capita che due bimbe con stessa madre, stesso padre, stesse abitudini e stessa cultura familiare, in fase di vestizione si trasformino in Arlecchino e Audrey Hepburn..

Come capita che ogni sera, una mamma, aprendo la porta di casa dopo una giornata di lavoro, si ritrovi in 5 secondi con un Peace&Love saltellante che simula ogni genere di animale e BimbaFashion che con aria angelica, dopo un “ciao” domanda ammiccante “mammina posso mettermi le tue scarpe con lo ZOCCOLO?”
Chissà cosa ne direbbe la Spora! Qui si parte presto, troppo presto ad amare il tacco 12!!!
E per chi fosse interessato: la prossima stagione sarà rappresentata dalla mise firmata BimbaFashion che potete vedere in foto: vestito bianco a fiori e bordo rossi accompagnato da gonnellina in tinta che ne “allunga” l’effetto.. perchè in fondo noi siamo pro riutilizzo, soprattutto delle cose che ci piacciono un sacco!  🙂

Letargo

letargo

Succede ogni anno: il rientro dalle ferie estive per me corrisponde all’inizio del mio letargo psichico e fisico.

Partendo dal principio che, come si diceva qualche tempo fa in giro per il web, per me l’anno inizia a Settembre, post vacanza, e finisce a giugno, con due mesi di Limbo (luglio e agosto), l’inizio dell’anno dovrebbe essere un periodo pieno di attività, di buoni propositi e di “freschezza”. Beh, per me non è così..

Il rientro dalle vacanze per me è l’inizio del mio periodo di letargo.
A differenza di quelli canonici, ufficiali, insomma quelli decretati dalla natura per gli animali, il mio non corrisponde al periodo più freddo, ne tantomeno ad un periodo di digiuno (non sia mai!!!!), ma semplicemente ad un periodo in cui tutta la mia attività mentale e fisica si “spegne”.

Così accade che, dopo aver accompagnato le pupaz a nanna, mi accoccolo nel mio lettuccio, giracchio un po’ sul web e poi, magicamente, mi assopisco, come sotto l’effetto di anestetico, alla “tenera” ora delle 21.30/22!!! (Quasi mi vergogno a scriverlo).

La durata del periodo è variabile, ma quando termina ho una sorta di esplosione mentale: parto con elencare tutto cio’ che vorrei fare e inizio dodici attività contemporanee, senza più badare al tempo e dando libero sfogo a tutte le nuove idee che mi frullano nel cervello.

Ecco, oggi, spero, il mio letargo è finito!

Aug 21, 2012 - CibiAMO, HomeSweetHome    1 Comment

Nuovo gioco

newGame2

E’ arrivato da solo un mese e già fa parte integrante della nostra famiglia….Già anche durante l’attesa del suo arrivo in casa si percepiva una certa vibrazione, le pupaz non stavano nella pelle, continuavano a chiedere informazioni. La Lore che che come le pupaz friggeva…

E dopo alcuni giorni, tra questi un lungo week end pensando di averlo perso:-), è arrivato.
Martedì mattina alle 10 suona il citofono: “sono il corriere le devo consegnare il pacco….”.

Finalmente è arrivato a casa il Bimby….. Anche io ho la mia bella carica essendo il portavoce di questa campagna: erano anni che cercavo di convincere alla Lore che sarebbe stato un buon investimento.

Cosa l’ha convinta? Dovete sapere che la Lore è una sapiente del purea quindi per stroncare ogni remora abbiamo concordato che se il Bimby avesse superato tutti i requisiti della preparazione di un buon purea ci si sarebbe attrezzati.

Test perfettamente riuscito. Le pupaz ne hanno mangiato un botto e la degustatrice di casa ha approvato le sue capacità culinarie.

Da quando è arrivato cuciniamo solo con il Bimby, anche in campeggio!!! Una bellissima scoperta quella di portarlo in vacanza con noi 🙂 mi congratulo con me stesso!!!
Siamo ancora nella fase delle preparazioni come riportate dal libro delle sue ricette, i piatti vengono squisiti e la cosa veramente figa è che mentre lui cucina noi giochiamo!!!
Per la gioia di grandi e piccini!!! 😉

Pages:«12345»
HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com