Browsing "Serie Televisive e Cartoon"

Il mio primo spray-post


LAfrase

Oggi pensavo ad un’immagine da usare per quei post che spuntano dal nulla, quelli che vorresti scrivere di getto ma che poi restano in un angolo della mente perché in quel momento ti manca l’immagine da inserire e “il manuale del perfetto blogger” dice che un post senza immagine è paragonabile alla Monna Lisa senza sorriso.

Beh, io non pretendo di essere una “perfetta blogger”, ma scrivere un post senza foto mi da un pelino fastidio (colpa forse di qualche amica grafica che mi assillerebbe fino all’esaurimento!).

Ma proprio non mi va nemmeno di lasciare questi embrioni di post a marcire finché non mi rendo conto che il loro tempo è passato.

Cercherò quindi un’immagine abbastanza neutra da poter fare da sfondo ai miei “spray-post” scritti come graffiti sui muri delle scuole, di getto e di cuore.

Questo pensiero mi ha riportato alla mente una delle mie frasi preferite, del mio film preferito, con il mio attore preferito che, ahimè, oggi lascia un vuoto incolmabile nella scena cinematografica, televisiva e teatrale.

A costo di sembrare banale e una voce in un coro oggi fin troppo unanime, il mio primo Spray-Post (con immagine però dedicata) lo voglio dedicare a lui, come attore, come essere umano, con le sue debolezze e la sua sensibilità innata che forse, nei suoi eccessi, ha causato parte del morbo che lo ha spinto ad abbandonarci e che oggi ci lascia un mondo sicuramente un po’ più triste e vuoto.

Nano Nano…

 

 

Revenge

revenge

Se Alexandre Dumas invece che “Il conte di Montecristo” avesse scritto “La contessa di Montecristo”?
Certo, nel 1884 una Vendicatrice Donna sarebbe stata alquanto “strana e inusuale” ma nel 2011 è molto, molto convincente e intrigante!

A chi non ne fosse convinto suggerisco di dare un’occhiata a Revenge.

La protagonista, Emily Thorne/ Amanda Clark è interpretata da una bellissima e magistrale Emily VanCamp (già vista – un po’ marginalmente e sicuramente poco sfruttata in “Brothers & Sisters“)

Oltre che ricco di colpi di scena questo telefilm testimonia la determinazione di una donna alla quale, persone corrotte e manipolatrici, hanno tolto un futuro, oltre che una famiglia in cui crescere.

Emily è affascinante e letale, ma mossa dal dolore sconfinato per la distruzione della propria famiglia, quindi comunque una buona!
Questo la rende quasi unica nel panorama dei personaggi femminili dei film ma soprattutto dei telefilm, dove in genere la bella ricopre un ruolo leggermente diverso.

Altra cosa che mi piace moltissimo è la sua “vena” orientale: Emily/Amanda, infatti viene allenata da Satoshi Takeda, che la inizia alle arti marziali, alla concentrazione e al perseguimento dei propri obiettivi senza distrazioni e deviazioni.

Siamo alla seconda stagione in Italia e qualche nodo è già venuto al pettine. Ma Emily/Amanda non si ferma e tra un cuore infranto e un malvagio rovinato promette nuove puntate shock!

Giudizio complessivo: bel telefilm, bella storia, bella interpretazione. Da vedere per giudicare 🙂

I Croods

iCroods

Avete mai pensato come sarebbe stato vivere nell’era preistorica?

Io che sono sempre stata una fan dei “Flinstons” questa domanda me la sono fatta spesso.
Quanto sarebbe stato bello avere un volatile che con il becco fa da puntina mentre una tartaruga sotto gira un disco? Si ok.. è un po’ fantasioso, ma la genialità degli “elettrodomestici” dell’età della pietra descritti da Hanna-Barbera è innegabile!

Ma come avrebbero reagito gli uomini della preistoria alla FINE DEL MONDO (TA, TA, TAAAAAAN) ? Beh.. questa la può capire solo chi ha già visto il film oggetto di questo post 🙂

 I Croods risponde in modo esilarante a questa domanda.

Ho portato le pupaz due settimane fa a vederlo ed il verdetto è stato unanime: MERAVIGLIOSO!

Una comicità travolgente, una storia chiara ed efficace e dei disegni che rapiscono lo spettatore.

Scricciolo (9 anni) appena uscita voleva vederlo un’altra volta mentre Nocciolina (4 anni) ripete le battute dei personaggi e.. del bradipo 🙂

Ma non sono le uniche ad essere state rapite da questo cartoon: il Maritozzo racconta a tutti la scena dell’istantanea.. e io, tra una risata e l’altra, cerco affinità con la nostra famiglia e mando le figlie in avanscoperta al grido di “molla la piccola” !!!

I Croods sono .. la tipica famiglia moderna!
Strano a dirsi ma è proprio così!!!
Problemi primordiali ma paragonabili a quelli che una normale famiglia vive al giorno d’oggi: figli che reclamano la propria liberà, padri iperprotettivi, il fidanzato sovversivo e.. anche la SUOCERA per la quale il marito spera sempre in un “ultimo viaggio”!!! 😀

E se a tutto questo aggiungete un magistrale lavoro Dreamworks, avrete un cocktail esplosivo che non potrà che coinvolgervi, affascinarvi e divertirvi per tutta la durata della proiezione.

Attenzione: in agguato (per gli inguaribili ipersensibili) qualche lacrimuccia spremuta da Eep (la protagonista femminile) e il burbero padre Grug.

Giudizio complessivo (concordato con l’intera famiglia): CORRETE A VEDERLO!!!

Serie televisive – Homeland

homeland

Seconda Stagione, episodio due. E già siamo con il fiato in sospeso!

Questa serie è iniziata lo scorso anno qui in italia su Fox e fin dall’inizio si è presentata come un qualcosa di molto molto particolare e.. ricco di souspance e colpi di scena.

La trama è semplice: Nicholas Brody, un marine degli Stati Uniti, viene ritrovato dopo 7 anni in un bunker nemico e liberato. Torna in America osannato da tutti come un eroe; ma Carrie Mathison crede che si sia convertito e che sia tornato per eseguire un attentato terrorista.

L’inizio è piuttosto confuso e forse un po’ lento: tutto sembra già chiaro e la domanda sorge spontanea: “beh? cosa mai potrà succedere?”.

Ed ecco il colpo di genio: le puntate si susseguono con una carrellata di avvenimenti che vi farà cambiare idea più e più volte sul ruolo del “buono” e quello del “cattivo” in questo telefilm.

Nulla appare scontato, nulla è più “ovvio”.

Anche cio’ che indubbiamente avete sempre definito “cattivo” e “buono”, vaccillerà botte di colpi di scena.

Gli attori sono eccezionali: l’attrice che interpreta Carrie Mathison si è guadagnata il Golden Globe per la sua eccezionale interpretazione (e davvero se lo meritava!);  la serie televisiva ha avuto numerosi riconoscimenti.

Per chi ama souspance e colpi di scena, intrighi e argomentazioni psicologiche ma anche per chi non disdegna che le proprie convinzioni possano essere messe in dubbio da (eventuali) valide argomentazioni questo è il telefilm giusto! 🙂

Giudizio complessivo:  da non perdere e da guardare con spirito critico e una buona dose di CALMA quando il regista decide di “lasciarci in sospeso”.

Cinema – Cartoon: Ralph Spaccatutto

ralph1

Per il compleanno di Nocciolina abbiamo deciso di iniziare sia lei che la grandona Scricciolo alla fantastica esperienza del Cinema.

La scelta non è stata facile viste le attitudini di entrambe:
– Scricciolo è una batteria carica, mai seduta e ferma, amante dei cartoni, ma indubbiamente insofferente a troppo tempo seduta;
Nocciolina è la nostra cucciola, più predisposta a seguire un film/cartone dall’inizio alla fine, ma indubbiamente più esigente in termini di trama e tipologia.

A gennaio la programmazione per bambini è sempre abbastanza varia e quest’anno offriva:
Le 5 leggende
Ralph Spaccatutto
Le avventure di Fiocco di Neve
Vita di Pi

Personalmente avrei voluto vedere “Le 5 leggende” e in parte credo che anche le pupaz avrebbero apprezzato, ma nei trailer si possono vedere delle scene molto cupe dove “l’uomo nero” attacca il mondo.. diciamo che come prima esperienza in cinerama forse sarebbe stata un po’ troppo BUIA per la mia piccola quattrenne!

Abbiamo quindi optato per Ralph Spaccatutto, la storia del cattivo di un gioco che decide di diventare buono e di guadagnarsi una medaglia. Detto così nulla di sconvolgente. Peccato che, girovagando per gli altri videogiochi, la prima avventura di Ralph sia in un gioco di guerra tutt’altro che tranquillizzante per una quattrenne alle prime Cine-Armi!

Insomma, il cartone molto carino, fatto bene e la storia ben studiata, commovente, che ispira buoni sentimenti, amicizia e buone azioni. Ma occhio alle scene di sparatorie e agli scarafoidi, che a distanza di tre settimane sono ancora un “bel” ricordo per la mia piccola Nocciolina!

Insieme, ovviamente, alla nostra nuova eroina “Vanellope Von Puzzetten” 🙂

Giudizio complessivo: da vedere con i bambini anche molto piccoli previa preparazione e attenzione alle scene del gioco di guerra.

Pages:12»
HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com