Browsing "ViaggiAMO"
Jul 21, 2012 - ViaggiAMO    2 Comments

Spegnete la luce: prima notte in Islanda

SoleMezzanotte

6 Luglio 2012: diario di viaggio posticipato ūüôā

Siamo arrivati.
Alle ore 15 locali: dopo tre ore e mezza di volo, siamo atterrati in Islanda!

Dall’aeroporto di Keflav√≠k inizia finalmente il nostro viaggio: solo io e la Lore mentre le pupaz sono a casa con la nonna. In realt√† con noi ci sono altre 600 persone ma per me siamo solo io e la Lore.

Durante i¬†40 minuti di¬†trasferimento verso l’hotel per prendere possesso delle camere e¬† riposarci un p√≤ prima della serata, guardando dal finestrino del pullman, iniziamo a sentirci parte dell’ambiente e a comprendere la bellezza del posto che ci sta accogliendo.

Questa terra mi ha ricordato subito la Terra di Mezzo:¬† mi aspetto di veder uscire all’improvviso¬†da una di queste piccole casette Bilbo, Frodo o Pipino¬†e di ammirare (da lontano!) la furia di Mordor¬†sul Monte Fato!

Come da noi qui è estate, ma con una temperatura massima di 14 gradi,
forse un p√≤ pi√Ļ umida visto che il tempo cambia ripetutamente e non fai in tempo a mettere il giubotto impermeabile che ti tocca toglierlo perch√® il sole √® troppo caldo..
Pensate che esite un detto in Islanda in proposito: “se non ti piace il tempo in Islanda, aspetta¬† minuti!” (abbiamo preso una bellissima maglietta!!!)

Le ore di luce in questo periodo¬†sono molte di pi√Ļ che quelle di buio: prima di partire mi sono fatto una cultura in merito! Ma davvero non mi aspettavo questo!

L’ora del ritrovo √® fissata per le 20 al nostro hotel e da¬†qui un¬†piccolo spostamento per raggiungere l’Art Museum, dove √® organizzato il primo evento.
Il posto √® agghindato a tema: luci blu, tende che ricordano iceberg e l’aurora boreale e fumi che gi√† fanno presagire¬†i geyser che vedremo domani.

teatro

Un ricco buffet e parecchi drink serviti su tavoli di ghiaccio sono accompagnati da bella musica. Da bravo italiano affronto la mia serata in modo canonico divertendomi e bevendo qualche drink.

Dopo alcune ore √® per√≤ arrivato il momento di rientrare in hotel.¬†Mi preparo ad uscire: metto il giubbino, mi chiudo bene per affrontare il freddo¬†(5 gradi!) e la notte islandese visto che abbiamo deciso di rientrare in albergo a piedi. Eccomi, sono pronto, possiamo uscire, ma…
Noooooooo qui c’√® il sole!!!
E’ mezzanotte¬†ma sembra di essere alle 4 del pomeriggio!
Allora questo è il famoso SOLE A MEZZANOTTE!!!
Non sono pronto a questo! Non sono abituato a bere di pomeriggio: aiutoooo!!!!

Questa luce ci farà compagnia per tutta la durata del nostro soggiorno e se devo essere sincero sono già un pò a disagio.

Ma non mi far√≤ sconfiggere! Non mi far√≤ rubare ore di sonno perch√® una volta arrivati in camera si tirano le tende e buonanotte al secchio ūüôā

Alla prossima punata!
Seguiteci!

Jul 20, 2012 - Piccole Storie, ViaggiAMO    No Comments

L’Islanda di Elfi e Troll

both

La magia si respira ovunque in Islanda.
Appena atterrati la nostra avventura si è tinta dei colori delle fiabe e delle leggende.

La guida, dopo un breve preambolo storico/geografico, si √® addentrata nei dettagli di miti e leggende che in quel paese sono all’ordine del giorno.

Primi fra tutti i Troll che, a dispetto di quello che credono gli occidentali, non sono creature cattive.
Il loro aspetto non piacente, le¬† loro enormi dimensioni¬†e la loro voglia di giocare e fare dispetti ne hanno determinato la brutta nomea. Ma non in Islanda. Alle loro acrobazie “amorose” si attribuiscono i terremoti, le sorgenti pi√Ļ alte sono il latte che sgorga dai seni delle mamme Troll e i massi pi√Ļ strani sono Troll pietrificati dalla luce del sole.

Di tutt’altro genere sono gli Elfi: queste creature mistiche, di bellezza indicibile e pieni di amore, sono anche detti “hidden people” (popolo invisibile) e si mostrano solo a chi ritengono degno.
La leggenda narra che la genesi degli Elfi sia da attribuire direttamente a Dio, il quale, dopo aver chiesto ad una donna di mostrare tutti i suoi figli, rese invisibile la prole che la donna non aveva volumo mostrare, donando a questi esseri le ali perchè potessero scampare al rischio di essere schiacchiati dagli uomini. Da quel giorno gli Elfi vivono vicini agli uomini, nelle rocce, ma senza che essi possano vederli.

Gli islandesi credono talmente tanto a questi esseri, che è impossibile trovare statue o peluche degli Elfi (sono invisibili! non è possibile): si trovano invece valanghe di peluche e stauette dei Troll che esprimono tutta la giocosità che gli islandesi attribuiscono loro.

Nella prossima tappa di questo viaggio virtuale vi racconter√≤ come un uomo “normale” possa vivere la propria vita nel “mondo” degli Elfi e dei Troll e vi presenter√≤ un’altra figura MISTICA che mi ha lasciata davvero basita: l’Elfista!!!
Seguiteci!

Jul 19, 2012 - Eventi, ViaggiAMO    No Comments

Due milanesi in Islanda

dueTroll

Eccociiiiiiii!!!
Siamo tornati da ormai una settimana, abbiamo “inviato” le bimbe al mare con i nonni e ora siamo pronti per diffondere le sensazioni che ci siamo portati a casa da quella terra meravigliosa che √® l’Islanda. L’esperienza √® stata breve (sig! SOLO dal 6 al 9 Luglio) ma molto molto intensa.

Perch√® l’Islanda √® prima di tutto una terra magica e spettacolare, sotto ogni punto di vista: Troll, Elfi, paesaggi lunari, geyser, vulcani, acque geotermali e posti incantatati, tutto condito di storie fantastiche e mistiche.

Abbiamo fatto 600 foto! Adesso siamo nella fase “scegliamo le migliori e poi le pubblichiamo” ma √® davvero troooooppo difficile!

La prima è quella in testa a questo post: non potevamo esimerci dal portare a casa i nostri omologhi Troll! Sono troppo carini e hanno trovato un posticino perfetto in camera nostra.

Sapete che per “accogliere” un Troll in casa c’√® addirittura un rito? Ebbene si: la prima sera che un Troll entra in casa vostra, deve essere posizionato all’interno di un armadio, in modo che nel buio di quel nascondiglio non abbia paura del nuovo luogo. Durante la notte il Troll esce e ispeziona la casa prendendo coscienza e possesso della sua nuova abitazione. Finito il giro di ispezione torna tranquillo nel posto dove lo avevate messo in attesa che, il giorno dopo, lo tiriate fuori.

La nostra coppietta di Troll ha ispezionato la casa dalla valigia ūüôā
Trudy e Trollo ci faranno compagnia nel corso di questo viaggio virtuale.
Perch√® vogliamo mostrare tutto il possibile, vogliamo raccontare tutto cio’ che abbiamo scoperto, condividere le follie e le magie delle leggende che popolano questo paese.

Non credo che riusciremo a dare libero sfogo a tutto quello che dobbiamo dire in un solo post, quindi sar√† un racconto a puntate! E questa √® solo la prima! Per ora vi lascio un po’ di suspance. Seguiteci!

Pages:«12
HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com