May 30, 2013 - Eventi    No Comments

Mammacheblog 2013

mamm
Come potevo mancare?

Dopo la splendida esperienza dello scorso anno, sabato 25 maggio mi sono catapultata al Quanta Village per partecipare all’evento – nel vero senso della parola visto che ero di ritorno dal viaggio a Gran Canaria, altro capitolo che racconterò con dovizia di particolari nei prossimi giorni.

Ebbene, sembrerà impossibile, ma mi sono esaltata ancora più dello scorso anno!!!

Questa volta non solo ero molto più preparata (o meglio, diciamo solo meno neofita!) ma conoscevo un sacco di mamme blogger che ho avuto il piacere di incontrare nuovamente o per la prima volta.

L’avventura è iniziata in 3: cartoonweb, lasilviaa e la sottoscritta ovviamente.
Appena arrivate, tra un marocchino (bevanda ehhhh!) e una brioche ecco spuntare, di corsa, la Fiona May delle mamme: corrimammacorri . In splendida forma e con al seguito la santa bimba cucciolotta che ha corso alle 8 del mattino con quella invasata della sua mammina (!!! Te possino, quasi chiamo il telefono azzurro: ti tengo d’occhio Simona!!!)

Rifocillate ma ancora infreddolite ci rechiamo in sala e li inizia il rito delle mamme che, con la solita aria estasiata e incredula, si additano l’un l’altra urlando nic name e blog e baciandosi a profusione!

Io ho elargito wow“, “finalmente!” ed “eccoti qui come se fossero le uniche tre frasi in grado di uscire dalla mia bocca per almeno 1 ora!!!

Ma il bello doveva ancora arrivare: il Mom Talk!
Quest’anno nomi e personaggi eccellenti: beh, per non essere da meno del 2012 mica potevano chiamare il mio pizzaiolo!!!

Ecco quindi, prima a parlare, la mitica Carla Gozzi che, tra una battuta e un sorriso smagliante, ha dispensato regole e consigli per essere sempre perfetta come lei (peccato che a volte manchi proprio la materia prima ehhh!)

È stata quindi la volta della sempre raggiante e coinvolgente Mammafelice, la quale ha girato tutto il giorno con un adesivo sulla spalla con scritto “se mi abbracci sono felice” 😀 ,  della Spora munita di sarcasmo e verve invidiabili (e tacco 12 ovviamente) e di Elena Crestanello di PeriodoFertile.

Lo strepitoso Nicola Palmarini (autore di “Lavorare o collaborare?“), Francesca Camerota (MammaCult), Elisabetta Gerosa (ABCHobby) e Monica Taranto (MammaFit) ci hanno raccontato come rete e mondo reale possano non solo convivere, ma anche e soprattutto supportarsi a vicenda.

Ed ecco il momento delle rivelazioni: sul divano Roberta Franceschetti che si occupa di guidare gli adulti nel complesso mondo digitale dedicato ai bambini, Dianora Bardi (progetto Impara Digitale), insegnante decisamente all’avanguardia, e Barbara Alaimo (Coder Dojo) che ci ha confermato, per l’ennesima volta, quanto i bambini possano essere anni luce davanti ai propri genitori!

Dianora Bardi non l’ avevo mai sentita prima ma vi assicuro che una volta conosciuta non si può dimenticare.
Con il progetto Impara Digitale questa professoressa si è messa in gioco e ha rivoluzionato il modo di insegnare ai suoi ragazzi. Forse detto così sembra nulla, ma parliamo di una prof di latino che insegna a ragazzi del liceo con tablet e metodi di collaborazione. Insomma: andate a leggere chi è, perché presto ne riparleremo!

Finito? Si, il racconto, per ora, si.

Ma sappiate che quest’anno ero presente anche come sostenitrice di La Via dei Colori e a tal proposito avrei ancora qualcosa da dire.. nel prossimo post!
Un’anticipazione però la voglio dare: prima della bellissima Carla, io ho riabbracciato la splendida Ilaria Maggi, momento che aspettavo con ansia e gioia, e conosciuto di persona la scoppiettante Unamammasnob.
Insomma: una giornata meravigliosa.

Got anything to say? Go ahead and leave a comment!

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com