Jul 21, 2012 - ViaggiAMO    2 Comments

Spegnete la luce: prima notte in Islanda

SoleMezzanotte

6 Luglio 2012: diario di viaggio posticipato 🙂

Siamo arrivati.
Alle ore 15 locali: dopo tre ore e mezza di volo, siamo atterrati in Islanda!

Dall’aeroporto di Keflavík inizia finalmente il nostro viaggio: solo io e la Lore mentre le pupaz sono a casa con la nonna. In realtà con noi ci sono altre 600 persone ma per me siamo solo io e la Lore.

Durante i 40 minuti di trasferimento verso l’hotel per prendere possesso delle camere e  riposarci un pò prima della serata, guardando dal finestrino del pullman, iniziamo a sentirci parte dell’ambiente e a comprendere la bellezza del posto che ci sta accogliendo.

Questa terra mi ha ricordato subito la Terra di Mezzo:  mi aspetto di veder uscire all’improvviso da una di queste piccole casette Bilbo, Frodo o Pipino e di ammirare (da lontano!) la furia di Mordor sul Monte Fato!

Come da noi qui è estate, ma con una temperatura massima di 14 gradi,
forse un pò più umida visto che il tempo cambia ripetutamente e non fai in tempo a mettere il giubotto impermeabile che ti tocca toglierlo perchè il sole è troppo caldo..
Pensate che esite un detto in Islanda in proposito: “se non ti piace il tempo in Islanda, aspetta  minuti!” (abbiamo preso una bellissima maglietta!!!)

Le ore di luce in questo periodo sono molte di più che quelle di buio: prima di partire mi sono fatto una cultura in merito! Ma davvero non mi aspettavo questo!

L’ora del ritrovo è fissata per le 20 al nostro hotel e da qui un piccolo spostamento per raggiungere l’Art Museum, dove è organizzato il primo evento.
Il posto è agghindato a tema: luci blu, tende che ricordano iceberg e l’aurora boreale e fumi che già fanno presagire i geyser che vedremo domani.

teatro

Un ricco buffet e parecchi drink serviti su tavoli di ghiaccio sono accompagnati da bella musica. Da bravo italiano affronto la mia serata in modo canonico divertendomi e bevendo qualche drink.

Dopo alcune ore è però arrivato il momento di rientrare in hotel. Mi preparo ad uscire: metto il giubbino, mi chiudo bene per affrontare il freddo (5 gradi!) e la notte islandese visto che abbiamo deciso di rientrare in albergo a piedi. Eccomi, sono pronto, possiamo uscire, ma…
Noooooooo qui c’è il sole!!!
E’ mezzanotte ma sembra di essere alle 4 del pomeriggio!
Allora questo è il famoso SOLE A MEZZANOTTE!!!
Non sono pronto a questo! Non sono abituato a bere di pomeriggio: aiutoooo!!!!

Questa luce ci farà compagnia per tutta la durata del nostro soggiorno e se devo essere sincero sono già un pò a disagio.

Ma non mi farò sconfiggere! Non mi farò rubare ore di sonno perchè una volta arrivati in camera si tirano le tende e buonanotte al secchio 🙂

Alla prossima punata!
Seguiteci!

2 Comments

  • confermo che il maritozzo, tutto sommato, non si è fatto mancare il sonno! Ma vedere il sole a mezzanotte è davvero una cosa strana!!! 🙂

  • […] la prima notte, sempre con la luce accesa, ci rechiamo nella hall dell’albergo dove abbiamo il punto di partenza delle gite: qualche […]

Got anything to say? Go ahead and leave a comment!

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com